Rai3, Bignardi: Gli inviati non appaiano nei servizi. Giornalisti in rivolta

 

C’è aria di tensione a RaiTre. Come riporta TvBlog, tra i giornalisti di alcuni programmi della terza rete Rai ci sarebbe del “malumore” per l’indicazione giunta dalla direttrice Daria Bignardi di “limitare la presenza in video degli inviati nei servizi”.

Un ordine non scritto, specifica il sito di Blogo, giunto “ufficialmente per rendere più cinematografico il racconto“, anche se la sensazione è che invece con questo si voglia “evitare protagonisti inutili e, magari, di trovare formule nuove che risollevino gli ascolti non esaltanti fatti registrare finora”.

I più agguerriti sarebbero i giornalisti di Politics e di Mi manda RaiTre. Si parla, riporta TvBlog, di possibili azioni di protesta che i giornalisti starebbero pensando di mettere in pratica, compreso lo sciopero della firma. Pare inoltre che alcuni inviati sarebbero pronti a dimettersi.

today.it



   

 

 

1 Commento per “Rai3, Bignardi: Gli inviati non appaiano nei servizi. Giornalisti in rivolta”

  1. Ma questa chi ce l’ha messa a RAI 3 se stava con la 7 come ci è finita? i giornalisti che protestano fanno bene in quanto esser messi da parte di non ci capisce un tubo rompe i CoxxxxxI!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -