Maxi rissa tra detenuti sudamericani e nordafricani a Regina Coeli

 

ROMA – Maxi rissa tra detenuti a Regina Coeli. A denunciarlo è il segretario generale Aggiunto CISL FNS Costantino Massimo. «Ieri pomeriggio nell’l’istituto romano di regina Coeli vi è stata una maxi rissa tra 15 detenuti. I fatti si sono verificati nella terza sezione che ospita 171 detenuti – dichiara in una nota – scrive il Messaggero.

La rissa è scoppiata tra sudamericani e nord africani– si disconoscono i motivi della rissa. Attualmente a regina Coeli ci sono 946 detenuti – quindi un sovraffollamento di circa più 400 detenuti rispetto ala capienza prevista. Grido d’allarme è che il sovraffollamento sta raggiungendo dei livelli non più sopportabili. Oltre al Plauso della Fns Cisl Lazio per l’intervento del personale che come sempre dimostra grande professionalità occorrono interventi urgenti tali da punire penalmente detenuti partecipi di tali criticità basta solo punirli disciplinarmente».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -