Russia: Putin stravince le legislative, Russia Unita sfiora il 55%

 

putin-elezioniMOSCA, 19 SET – Con il 90% delle schede scrutinate Russia Unita, il partito di Putin, si aggiudica il 54,21% delle preferenze allungando di molto rispetto agli exit poll di ieri sera.

Il Partito Comunista è secondo con il 13,54%, i Liberal-democratici terzi con il 13,28% e Russia Giusta quarta col 6,19%. I partiti di opposizione extraparlamentare non hanno superato la soglia di sbarramento del 5% né quella del 3% che dà accesso al finanziamento pubblico. L’affluenza è crollata al 47,84%. Così Interfax. ansa

Putin non ha aspettato che pochi minuti per tirare le fila della giornata di voto per il rinnovo della Duma. In Russia, ha detto, “i problemi sono molti, le questioni aperte sono molte, ma la sostanza è una: le persone comunque scelgono Russia Unita“, il partito di governo. Così il presidente russo ieri sera a commento delle legislative, inevitabilmente viste come una specie di referendum sull’operato dello stesso leader del Cremlino. L’affluenza al 47,99% “non è la più alta che abbiamo visto, ma è alta” ha continuato Putin, prendendo la parola in una visita a sorpresa al quartier generale del movimento nella notte elettorale. “Per Russia Unita è importante il risultato, ed è buono”, ha aggiunto.Non appena tutti gli exit poll e le proiezioni post voto hanno indicato che il partito di governo non aveva subito grosse flessioni, Putin si è presentato in un look “all black” per godersi il successo riscosso. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -