Sisma, Renzi: Casa Italia nasce con Vasco Errani e Renzo Piano

 

renzi-merkel

Il punto certo che emerge dalla conferenza stampa congiunta di Matteo Renzi e Angela Merkel è  la nomina di Vasco Errani a commissario per la ricostruzione: nonostante le polemiche delle oppposizioni, la nomina dell’ex presidente dell’Emilia Romagna arriverà domani, ha annunciato il premier Renzi e Merkel, nella conferenza stampa a Maranello in occasione del bilaterale italo-tedesco

Per la messa in sicurezza antisismica  “non occorrono risorse infinite, ma un cambio di mentalità”, spiega il premier. E proprio “da qui nasce Casa Italia, con la filosofia del ‘rammendo’ e dei microcantieri di Renzo Piano, con una gestione tecnica manageriale che non è collegata alla ricostruzione che invece sarà affidata al commissario che sarà Vasco Errani“.

Insomma, “non faccio annunci shock su Casa Italia: giorno dopo giorno prenderemo tutto quello che è necessario, ma si inizia spendendo bene i soldi, affidandoli a persone di livello”.Ma intanto Renzi mette in campo gli argomenti che utilizzerà nella futura trattativa per far passare l’idea di scorporare stabilmente le risorse per il piano: superare alcune infrazioni Ue in tema di ambiente, ricorrere alla clausola per gli eventi eccezionali e a quella per gli investimenti. Perché “se ci sarà necessità di altre risorse discuteremo nelle sedi opportune, prenderemo quel che serve ma non è che siccome c’è stato un terremoto la priorità diventa chiedere soldi all’Europa. Poi quello che servirà per mettere a posto una scuola lo prenderemo”. (askanews)

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Sisma, Renzi: Casa Italia nasce con Vasco Errani e Renzo Piano”

  1. Un bel magna magna per i parassiti comunisti. Non hanno risolto i problemi dei terremotati dell’Emilia, ma vogliono mettere le mani anche nei terremoti di altre regioni.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -