Non gli piace la musica che ascolta, marocchino uccide l’amico

 

Youssef-El-KhalidiHa ucciso l’amico perché voleva ascoltare musica diversa da quella che piaceva a lui attraverso la funzione radio di un telefono cellulare. E’ l’assurdo motivo che ha scatenato la furia omicida di Youssef El Khalidi, 33 anni, immigrato del Marocco, pregiudicato e senza fissa dimora, ritenuto responsabile della morte del connazionale Elman Soriy, 35 anni.

La tragedia è avvenuta l’11 agosto nel piazzale del Decathlon a Montecorvino Pugliano (Salerno). El Khalidi è stato rintracciato e fermato dai carabinieri di Battipaglia. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -