Strage Monaco, arrestato presunto complice di Ali Sonboly

 

Ali Sonboly, il 18enne tedesco-iraniano (ma in realtà pare che sia siriano, ndr) che venerdì sera ha ucciso 9 persone sparando all’impazzata in un McDonald’s di Monaco potrebbe non aver agito da solo.

È stato arrestato, infatti, un 16enne afghano accusato di aver aiutato Sonboly a compiere la strage al centro commerciale Olympia Einkaufzentrum (Oez). Un commando delle forze speciali è entrato nel suo appartamento nella zona di Laim su ordine della procura.

Si sospetta che sia lui l’autore del post “esca” lanciato su Facebook per attirare quanti più giovani possibile nel luogo dell’attentato o che comunque sapesse tutto del piano di morte di Ali.

Per confermare che Sonboly è un depresso malato, la polizia ha detto che i due si sarebbero conosciuti nel reparto psichiatrico di Harlaching, quartiere di Monaco. “Supponiamo che sia un possibile connivente, sapeva di più del fatto di quanto avesse in un primo tempo indicato”, ha spiegato alla Bild il procuratore Thomas Steinkraus-Koch

 



   

 

 

1 Commento per “Strage Monaco, arrestato presunto complice di Ali Sonboly”

  1. Anche questo non sospettare e non generalizzare, verso i rifugiati o Clandestini?

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -