Turchia: arrestato il ‘braccio destro’ di Gulen

 

ISTANBUL, 24 LUG – Le forze di sicurezza turche hanno arrestato nella provincia di Trebisonda, sul mar Nero, Halis Hanci, considerato il ‘braccio destro’ dell’imam e magnate Fethullah Gulen, accusato da Ankara di essere dietro il fallito golpe.

Secondo fonti citate da Hurriyet, Hanci è ritenuto responsabile del trasferimento di fondi a Gulen e sarebbe entrato in Turchia due giorni prima del tentato golpe. Ieri, era stato arrestato anche il nipote dell’imam, Muhammet Sait Gulen.(ANSAmed)



   

 

 

1 Commento per “Turchia: arrestato il ‘braccio destro’ di Gulen”

  1. L’ANSA è l’agenzia stampa che diffondeva propaganda americana durante la seconda guerra, i vincitori la imposero come fonte di notizie “vere” anche per il dopoguerra ed ancor oggi diffonde propaganda falsissima.
    Però voglio spezzare una lancia a favore di Erdogan, che è uno stronz.. un bugiardo levantino, nemmeno tanto intelligente, però è simpaticamente sarcastico, infatti al TG del “Ranocchio Contrito”, ha dichiarato:”Dire che mi sono fatto il golpe da solo sarebbe come dire che l’11 settembre se lo sono fatto gli americani”

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -