Francia, fermato 23enne radicalizzato: in casa detonatori e dinamite

 

Il conducente di un VTC (mezzo turistico con autista) di 23 anni è stato fermato dalla polizia francese a Boissy-Saint-Léger, nel Val-de-Marne, nella notte tra domenica e lunedì dopo che nel corso di una perquisizione effettuata nella sua abitazione sono stati trovati esplosivi.

Il giovane – già schedato ‘s’, quindi considerato a rischio per la sicurezza dello Stato per via della sua radicalizzazione – è stato fermato dalla polizia per un controllo stradale a Sucy-en-Brie alle primissime ore di ieri.

Nell’auto gli agenti hanno trovato documenti, passaporti, patenti rubate. Sospettandolo di rubare nelle case dei clienti, la polizia decide di perquisire la sua casa, dove trova detonatori e candelotti di dinamite. Oltre, secondo Europe 1, alla foto della bandiera dell’Is sul suo cellulare. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -