Venezia: musulmano spacca un crocifisso del 700 nella chiesa di San Geremia

 

VENEZIA – Momenti concitati stamani in campo San Geremia, nell’omonima chiesa che ospita le spoglie di Santa Lucia: un magrebino di giovane età, a quanto pare arrivato da poco dalla Francia, ha dato in escandescenza e deturpato un crocifisso del 1700.

L’uomo sarebbe entrato in chiesa e avrebbe gettato a terra il manufatto sacro, rompendolo. Il custode è subito intervenuto e, con l’aiuto di alcuni parrocchiani, ha bloccato il magrebino in attesa dell’arrivo dei Carabinieri.  gazzettino



   

 

 

1 Commento per “Venezia: musulmano spacca un crocifisso del 700 nella chiesa di San Geremia”

  1. Il Crocifisso a parte il significato per i credenti … con delle regole inoppugnabili. Anche per chi non è credente ; E’ immagine sacra di secoli . Non è stata portata a casa di questo “Profugo nel nome “Umanitario” Il Papa e Prelati …> “Stranieri in Italia”< hanno "scassato" il Ponte del Piave.!!!.—-
    Non c'è da meravigliarsi- Pur di non perdere il potere – L'inquisizione Spagnola . I Teutonici = Giordano Bruno, . Martin Lutero . Savonarola . ecc… Arsi Vivi . Targhini e Montanari Impiccati nella piazza del popolo a Roma. ecc… pur di non perdere il potere.!!!
    Il Papa ed o Prelati odierni mi dovrebbero spegare tutto quanto sopra cosa centra con Cristo.!!!
    Oggi poi ; nel nome della umanità sono venuti, dal di fuori, a portare la morte ai credenti Cristiai e le loro immagini.! Non ODIO è fra Noi come dice lìO/Le Boldrini . ; ma il Sinedrio . Poveri Taliani.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -