Comunità LGBTQI: sospendere l’assegnazione arbitraria del sesso alla nascita

 

A Taranto per la prima volta, sabato 2 luglio, si è tenuto il Puglia Pride 2016, «la sfilata dell’orgoglio omosessuale». Il Puglia Pride è stato organizzato e promosso con la collaborazione di numerose associazioni ed il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Taranto e Comune di Bari ed il supporto di UIL e CGIL.

 Il programma politico è riportato da cronachetarantine.it

La comunità LGBTQI chiede il riconoscimento del matrimonio civile per le coppie formate da persone dello stesso sesso e la possibilità di adozione dei minori per i singoli, le singole e le coppie non eterosessuali. A tal scopo si chiede l’introduzione dei termini “genitore”/”genitrice” al posto di “madre” e “padre” nella modulistica scolastica, amministrativa, istituzionale.

Ed ancora, chiedono parità di diritto all’accesso per tutti e tutte alla procreazione medicalmente assistita, indipendentemente dallo status di coppia e dal genere e orientamento delle componenti la coppia.

Vi è la necessità di una legge contro l’omotransfobia, per evitare ogni forma di discriminazione.

Altra emergenza riguarda le persone che chiedono di accedere al percorso di transizione per la rettifica anagrafica del sesso.  Si chiede inoltre l’accesso alla rettifica anagrafica sui documenti anche per le persone transgender che non possono, per motivi di salute, o non vogliano sottoporsi agli interventi chirurgici previsti.

Si chiede poi che sia sospesa l’assegnazione arbitraria del sesso alla nascita da parte di famiglia e medici, rimandandola al momento in cui la singola persona possa decidere autonomamente e in piena consapevolezza. Infine, si chiede alla Regione Puglia di prendere una posizione chiara sulla questione Gender.



   

 

 

2 Commenti per “Comunità LGBTQI: sospendere l’assegnazione arbitraria del sesso alla nascita”

  1. Ormai siamo al delirio e all’abominazione più totali!

  2. Ma che cavolo dicono, questi mi sembra che se ne sono usciti, addirittura vogliono fare le leggi come fanno comodo a loro? e i Cxxxxxi dei politici specialmente del PD adesso anche la CGIL azz! che gli vanno bene, ma che andassero af. sti…..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -