Vieta lo spot con modella in bikini, sindaco di Londra accusato di integralismo

 

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha vietato la pubblicità di un integratore proteico divenuta famosa per i cartelloni con una ragazza in bikini che da oltre un anno tappezzano stazioni e mezzi pubblici della città.

londra-proteinworld

La campagna di spot di “Proteine world”, per la verità, fa discutere non da oggi. Una modella in bikini giallo, chiede incalzante ai londinesi: “E il tuo fisico, è pronto per la spiaggia?”. Una pubblicità che si era attirata molte critiche, soprattutto da parte delle associazioni per i diritti delle donne e dalle sigle impegnate nella lotta ai disturbi dell’alimentazione.

Il neoeletto sindaco musulmano, “da padre di due ragazze adolescenti”, si è detto “estremamente preoccupato che questo tipo di réclame possa umiliare quelle persone, e in particolare le donne, facendole vergognare del proprio corpo. Era tempo di finirla.”

“Nessuno dovrebbe sentirsi sotto pressione – spiega Khan all’Independent – mentre viaggia sui mezzi pubblici, perché è circondato da aspettative irrealistiche sul proprio corpo. Voglio mandare un messaggio chiaro all’industria della pubblicità su questo tema.”

“Vuole imporre la sharia”

Quella che è una battaglia contro modelli di bellezza che a volte sono effettivamente irrealistici, rischia però di trasformarsi in un boomerang per Khan. Primo sindaco musulmano della capitale britannica, il successore di Boris Johnson si è già visto rivolgere le accuse di chi lo taccia di voler “mettere il burqa alle modelle in bikini”.

“Londra è già pronta per la sharia?”, si legge su Twitter. IL GIORNALE

 



   

 

 

1 Commento per “Vieta lo spot con modella in bikini, sindaco di Londra accusato di integralismo”

  1. Un sindaco musulmano à Londra, che cè di strano se vuole la sharia.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -