Monti: “chi governa DEVE rimettere in discussione parte dei diritti” – video

Condividi

 

 

Le parole di Monti dimostrano chiaramente che il primo obiettivo di queste elite europeiste sia smontare la costituzione, il welfare state e i diritti del lavoro. Mario Monti parla di una crisi falsa e indotta come se fosse vera, scaricando la responsabilità sui cittadini che, secondo lui, avrebbero goduto di troppi diritti.

Nel 2001 Monti ha rilasciato l’intervista nella quale affermava

L’Europa ha bisogno di crisi, anzi, di gravi crisi (indotte) per fare passi avanti. I passi avanti per l’Europa sono per definizione cessione di parti delle sovranità popolari a un livello comunitario. Solo quando il costo del non farlo è superiore al costo del farle perché c’è una crisi visibile e abbiamo bisogno delle crisi per fare passi avanti.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -