Turchia: bomba contro bus della polizia a Istanbul: 11 morti e 36 feriti

 

Una bomba è esplosa oggi contro un autobus della polizia nel centro storico di Istanbul, uccidendo sette agenti e quattro civili. Altre 36 persone sono rimaste ferite.

turchia-bomba

L’ordigno piazzato su un’autovettura è stato fatto detonare a distanza al passaggio dell’autobus su cui viaggiavano agenti della polizia anti-sommossa di Istanbul. L’esplosione è avvenuta nel quartiere di Beyazit, nei pressi dei principali siti turistici della città, di uno degli alberghi più frequentati da turisti stranieri, il Celal Aga Konagi Hotel, e della stazione della metropolitana Vezneciler, che è stata chiusa per motivi di sicurezza.Le immagini della televisione hanno mostrato agenti che ispezionano la scena dell’attacco per scongiurare la presenza di un secondo ordigno non esploso.

Al momento non si hanno informazioni sui responsabili dell’attacco, ma dall’inizio dell’anno la Turchia è stata colpita da diversi attentati. Due esplosioni avvenute ad Ankara all’inizio dell’anno, costate la vita a decine di persone, sono state rivendicate dal Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk); il mese scorso almeno otto persone, tra cui soldati, sono rimaste ferite nell’esplosione di un’autobomba comandata a distanza contro un veicolo militare a Istanbul, rivendicata dal Pkk.

A gennaio, turisti tedeschi sono morti in un attentato nel cuore di Istanbul attribuito ai jihadisti dello Stato islamico (Isis).Lo scorso aprile l’ambasciata americana in Turchia aveva lanciato l’allarme su “minacce credibili” di attacchi contro zone turistiche a Istanbul e la città di Antalya.Una situazione che ha avuto forti ripercussioni sul settore turistico del Paese: lo scorso aprile sono stati circa 1,7 milioni gli stranieri registrati in Turchia, con un calo di oltre il 28% rispetto allo stesso mese del 2015. (ASKANEWS fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -