Candidato di Sinistra per Roma (Fassina) “In comune, più froci meno croci!”

 

“In comune, più froci meno croci!”. È questo lo slogan che campeggia sui manifesti di Andrea Maccarone, ex presidente del Circolo Mario Mieli, candidato alle elezioni a Roma.

Maccarone è portavoce degli ultimi Pride di Roma e attivista gay e corre al Campidoglio nella lista Sinistra per Roma che sostiene la candidatura di Stefano Fassina a sindaco della Capitale.

candidato-GAY

Con un comunicato, sul suo sito personale, il 30 aprile Maccarone ha motivato così la sua scelta di candidarsi:”In questo delicato momento storico ritengo fondamentale offrire un contributo al percorso di costruzione e ricostruzione di una Sinistra che riscopra nel rapporto con la realtà, con i movimenti sociali e il ricco tessuto associativo, con i problemi della città, delle cittadine e dei cittadini, quelle idee di uguaglianza, laicità, liberazione e comunità che sono la sua vera cifra: quelle per cui mi batto da sempre”.

A balzare agli occhi dei romani, però, più che il suo impegno in difesa dei diritti della comunità Lgbt è il suo slogan che Arfio Marchini, il profilo fake del candidato civico sostenuto da Forza Italia, ha commentato con due semplici parole: “mestizia ed ineleganza”.  IL GIORNALE

NO croci???

GAY4

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -