Catania, arrestati scafisti: i migranti hanno pagato 2.500 dollari ciascuno per il viaggio

 

CATANIA, 14 MAG – Quattro sedicenti egiziani sono stati fermati dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza di Catania perché ritenuti gli scafisti dei 285 migranti sbarcati ieri nel porto del capoluogo etneo dalla nave militare finlandese “Merikarhu” che li aveva soccorsi il giorno prima in acque internazionali nel Canale di Sicilia. I fermati sono Muhamed Ibrahim Mostafa, di 39, Shaban Hassan El Shouki, di 30, Mohamed Kamal Abd Alrazek, di 27, e Tarek Ibrahim Mohamed, di 29. Tutti e quattro sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

I migranti hanno raccontato di aver pagato in media per la traversata 2.500 dollari americani ciascuno. La dinamica del viaggio dei migranti, partiti dalle coste egiziane su un natante e poi trasferiti in alto mare a bordo di un peschereccio, è stata ricostruita, con il coordinamento della Procura della Repubblica etnea, dagli investigatori della Squadra Mobile, della Guardia di Finanza. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -