Migranti, Alfano: strategia chiara, noi non facciamo morire nessuno

 

Bologna – “Faro’ tutto quello che un ministro deve fare e puo’ fare nei limiti delle forze di un singolo Stato, per gestire al meglio quella che e’ una situazione mondiale non solo italiana e men che meno solo europea”: lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, riferendosi alle politiche sull’immigrazione.

“Siamo attivi su tutte le frontiere – ha spiegato il ministro da Bologna a margine di un convegno sulla web security – su quella del Brennero, su quella di Ventimiglia, sulla frontiera della rotta Balcanica. Ho in programma alcune visite mirate per andare a verificare di persona, andro’ al Brennero, andro’ a Ventimiglia, tornero’ in Albania”.

In generale, il titolare del Viminale ha ricordato che “noi abbiamo una strategia molto chiara: siamo severi nella applicazione delle regole ma al tempo stesso non facciamo morire nessuno“. Quindi, questa strategia “porta ad accogliere quelli che richiedono l’asilo se hanno diritto all’asilo e – ha concluso Alfano – a rimpatriare assieme all’Europa quelli che non sono in fuga da guerre o persecuzioni”. (AGI) .

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -