Choc nell’esercito tedesco: soldati si arruolano nell’Isis

 

Decine di soldati tedeschi si sarebbero uniti alle file dell’Isis. La choccante rivelazione arriva non da un rapporto interno dell’agenzia di contro-spionaggio miitare MAD, che spiega come almeno ventinove soldati abbiano recentemente viaggiato in Siria e in Iraq, dove si pensa che possano essersi uniti alle file del Califfato.

Ma non è tutto: dal 2007 il solo esercito ha identificato 22 soldati convertitisi all’islamismo radicale e ne ha congedati ben diciasette, mentre altri sessantacinque appartenenti alle Forze Armate sono sotto indagine per simpatie islamiste.

“L’islamismo – spiega il parlamentare socialdemocratico Hans-Peter Bartels, responsabile per gli affari relativi alla Difesa – rappresenta un pericolo concreto da cui dobbiamo guardarci, nonostante non sia il pericolo maggiore per l’esercito.”

“Come tutte le altre forze armate, l’esercito federale – ha concluso – può essere attrattivo per gli islamisti desiderosi di ricevere un addestramento per usare le armi, anche se non abbiamo ancora notizia di tentativi sistematici di infiltrazioni.” IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -