Satira su Erdogan, accuse alla Merkel: “vuole limitare la libertà di espressione”

 

angela-merkelHa provocato una tensione diplomatica tra Germania e Turchia per la sua satira contro Recep Tayyp Erdogan e ora il conduttore della tv pubblica tedesca, Jan Boehmermann, è sotto protezione della polizia e ha cancellato i suoi spettacoli.

Dopo la querela presentata dal Presidente turco, Boehmermann rischia fino a tre anni di carcere per una poesia in cui ha definito “pedofilo” Erdogan. La cancelliera Angela Merkel aveva definito i versi “lesivi” verso presidente turco.

“Boehmermann non sarà condannato a una pena eccessiva, ma ci sarà una punizione che è necessaria per riportarlo sulla retta via – sostiene l’avvocato tedesco di Erdogan, Michael-Hubertus von Sprenger – Fare satira non significa diritto di insultare”.

La maggior parte dell’opinione pubblica si schiera accanto al comico televisivo. Per il 54% dei tedeschi, un’indagine penale è inappropriata.

Ad aumentare le polemiche, i falsi scoop sulle mancate scuse del conduttore, mentre la stampa accusa la Merkel di mettere in discussione la libertà di espressione per salvare l’accordo sui migranti. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -