UE: sì a liberalizzazione visti all’Ucraina. Calpestato il referendum olandese

 

poroshenko-junckerBRUXELLES – Il processo di liberalizzazione dei visti europei per l’Ucraina “non è e non è mai stato legato” all’accordo di libero commercio respinto dal referendum consultivo olandese della scorsa settimana.

Lo specificano fonti della Commissione europea ricordando che un nuovo rapporto sulla valutazione del rispetto dei ‘benchmark’ sarà presentato in primavera e che il tema era già stato trattato dal presidente Jean Claude Juncker, nell’incontro con il presidente ucraino Petro Poroshenko del 17 marzo scorso. Altre fonti europee sottolineano che “può sembrare che ignoriamo gli elettori olandesi, ma dobbiamo mantenere la nostra parola con l’Ucraina”. ANSA EUROPA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -