Profugo molesta una 25enne, si scaglia contro i poliziotti e danneggia la volante

 

NAPOLI – Un cittadino 46enne del Sudan, in Italia con lo status di profugo, è stato arrestato dagli agenti ieri sera, in piazza Bellini. I poliziotti hanno assistito alla scena: un gruppo di giovani s’intratteneva nei pressi di un bar, quando l’extracomunitario ha raggiunto la comitiva e iniziato a importunare una ragazza di 25 anni, arrivando a palpeggiarle il posteriore.

Immediatamente in difesa della vittima è intervenuto un suo amico, per poco non aggredito dal 46enne. A quel punto sono intervenuti i poliziotti per bloccare l’uomo. Questi però gli si è scagliato violentemente contro, procurando loro lesioni giudicate dai medici guaribili in cinque giorni.

Ammanettato, l’uomo stava venendo condotto in Questura quando ha iniziato a scalciare contro il vetro divisorio della volante, danneggiandolo. Oggi per lui processo direttissimo per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché danneggiamento aggravato di beni dell’autorità.

La vittima della molestia è stata invitata a sporgere denuncia nei confronti del 46enne.

napolitoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -