Lampedusa: tappeto per lo sbarco dei clandestini “per un arrivo piu’ dignitoso”

 

foto Ansa

foto Ansa

PALERMO – Ieri un gruppo di volontari di Lampedusa, che contesta l’intesa tra Bruxelles e Ankara, ieri si è dato appuntamento al molo Favaloro, luogo di approdo dei migranti. Hanno ripulito la banchina e steso un lungo tappeto di gomma, che verrà ogni volta utilizzato al momento degli arrivi e rimosso alla fine delle operazioni di sbarco, “per rendere dicono – l’arrivo dei migranti più dignitoso e umano”.

“L’intervento – spiegano i promotori – concordato e autorizzato dai comandanti locali di Guardia costiera e Finanza, dal dirigente sanitario Pietro Bartolo e dal rappresentante del Ministero degli interni, non è solo un gesto di solidarietà ma un atto politico. Vivere qui ci ha insegnato che è ignobile e inutile tentare di fermare chi emigra; una crisi umanitaria non può essere scambiata con un problema di sicurezza dei confini e per affrontare questa sfida epocale occorre salvare le vite dei migranti, non il nostro benessere”. ANSA

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

3 Commenti per “Lampedusa: tappeto per lo sbarco dei clandestini “per un arrivo piu’ dignitoso””

  1. E alla fine del tappeto tutti a 90°……..

  2. TRA UN PO’ TAGLIERANNO LE VOSTRE PENSIONI.
    POI NON LAMENTATEVI.

  3. Un conto è l’emigrazione un conto l’invasione, fra l’altro programmata per renderci tutti più povero e schiavi.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -