Belgio: 19 antirazzisti fermati dalla Polizia a Bruxelles

 

belgio_antirazzisti

foantirazzisti Belgio – foto Ansa

BRUXELLES –  La polizia ha fermato 19 persone davanti al memoriale delle vittime degli attentati alla Bourse mentre partecipavano a una manifestazione antirazzista. Tra questi anche il presidente della Lega dei diritti dell’uomo belga, Alexis Deswaef. Nell’intera regione di Bruxelles sono state vietate tutte le iniziative o contromanifestazioni dopo lo stop a quella anti-Islam convocata per oggi a Molenbeek dal movimento estremista francese Génération identitaire.

La polizia ha deciso di procedere al fermo amministrativo dei manifestanti “pacifisti” dopo il loro rifiuto di liberare la piazza della Bourse, che è stata temporaneamente chiusa, in un clima di tensione. Una decina di manifestanti sono stati ammanettati, una ragazza inseguita mentre urlava, mentre altri scandivano “Stop alle violenze della polizia”.

Il presidente della Lega dei diritti dell’uomo ha raccontato all’agenzia Belga che, appena arrivato sul posto “la polizia mi ha intimato l’ordine di lasciare il posto notificandomi che le manifestazioni di estrema sinistra come di estrema destra sono vietate”. Deswaef ha quindi risposto di “essere là in quanto semplice cittadino, ma sono stato fermato lo stesso”

Una trentina di persone si sono riunite in mattinata a Dilbeek, nel Brabante fiammingo, per una breve manifestazione anti-Islam. Lo riferisce l’agenzia Belga. Non si registrano disordini o incidenti. La polizia era presente sul posto. ansa

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -