Alfano: se gli italiani non fanno figli dovremo fare i conti con piu’ migranti

 

Alfano ammette che l’immigrazione è un progetto ben preciso e che quelli che accogliamo non sono disperati in fuga dalla fame e dalla guerra, ma pedine di un piano diabolico.

Un paese senza culle è un paese senza futuro e se non avremo un incremento demografico molto significativo rischiamo nei prossimi decenni di dover fare amaramente i conti con l’immigrazione. Non quella che puo’ essere sostenuta da un paese come il nostro, ma in quantità piu’ significativa.

E chi ha stabilito per legge che in Italia dobbiamo essere per forza 60 milioni o piu? Non ci hanno sempre raccontato che sulla terra siamo troppi?

(Agenzia VISTA) – Bruxelles, 24 Marzo 2016 – Al consiglio straordinario dei ministri UE della Giustizia e degli Affari interni convocato dopo gli attentati a Bruxelles



   

 

 

4 Commenti per “Alfano: se gli italiani non fanno figli dovremo fare i conti con piu’ migranti”

  1. Balle!In Italia fino agli anni’80 ci hanno raccontato che eravamo”troppi”e che avremmo dovuto contenere le nascite mettendo al mondo al massimo due figli a coppia;hanno incoraggiato e quasi imposto ogni metodo anticoncezionale ed è stato introdotto l’aborto;hanno distrutto ed eliminato qualsiasi incentivo e\o agevolazione per le famiglie e adesso ci vengono a dire che siamo un popolo di vecchi e di egoisti perchè non abbiamo fatto più figli;bugiardi,bastardi e criminali;la realtà è invece che vogliono realizzare il piano Kalergi,che prevede la sostituzione FISICA dei popoli europei,perchè considerati dalle”elites”obsoleti e inadeguati alle”nuove”dinamiche socioeconomiche,che poi sarebbero gli interessi delle multinazionali e dei grandi gruppi finanziari;hanno insomma bisogno di nuovi schiavi e basta;tutto il resto è menzogna,inganno e infame tradimento.

  2. Hanno bisogno di braccia per mantenere la casta, chi paga il conto dei loro privilegi, è naturale siano preoccupati

  3. LA MENTE ECCELSA DEL MINISTRO ALFANO . MI PREOCCUPA.!

  4. BERTINO GUIDO

    L’Italia può ospitare al massimo 45 milioni di abitanti. Dopodiché siccome ci sono abitanti ed abitanti, non si sente la necessità di tanti “BINGO BONGO STARE BENE SOLO AL CONGO”. Quando KINSHASA si chiamava ancora LEOPOLDVILLE, se uno aveva necessità di un vetraio lo trovava. Ora con la decolonizzazione NON SI TROVA NESSUN VETRAIO. E’ IL PROGRESSO, BELLEZZA. E’ LA SOCIETA’ MULTIETNICA. Stentavo a credere all’info sopra riportata e sono andato a visitare LE PAGINE GIALLE della REPUBBLICA DEL CONGO (localmente chiamate PAGES D’OR) – di vetrai (nella capitale di 6 milioni di abitanti) non c’è traccia.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -