Presunti profughi nel convento delle suore di clausura

 

forza nuova sogliano rubicone 2SOGLIANO AL RUBICONE (FORLI’-CESENA), 6 FEB – Un ‘blitz’ notturno con manifesti affissi sui portoni del convento del Carmelo di Santa Maria della Vita, a Sogliano al Rubicone, e un numero telefonico “al quale segnalare per tempo i nuovi arrivi”. Forza Nuova contesta così l’arrivo, atteso nei prossimi giorni, di sei PRESUNTI profughi nel convento sito nel centro storico della cittadina del Cesenate e dove vivono sei suore di clausura.

La struttura, spiega una nota, aprirà le sue porte dopo che la Caritas diocesana di Rimini si è aggiudicata un bando lanciato dalla Prefettura di Forlì-Cesena. Su quelle porte, la scorsa notte, i militanti di Forza Nuova hanno affisso manifesti con scritto ‘Chi ospita clandestini è un traditore! Nessuna tolleranza per i nemici della Patria’.
Di fronte alla possibilità che anche in altri comuni della Valle del Rubicone arrivino profughi, chiosa la nota, Forza Nuova ha lanciato “un numero telefonico al quale segnalare per tempo i nuovi arrivi”. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -