Majorino (Pd): le minacce non mi fermeranno, avanti con le moschee

 

maiorino

“Sto ricevendo minacce e auguri di morte rivolti a me e alla mia famiglia in relazione alle moschee. La dico piatta: nulla mai ci farà retrocedere sulla strada dell’integrazione culturale e religiosa. Lo dico anche ai montatori di odio professionisti della Lega Nord e del centrodestra: noi andiamo avanti!”. E’ quanto ha scritto nel primo pomeriggio di oggi sulla sua pagina Facebook Pierfrancesco Majorino, attuale assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano e candidato alle primarie del centrosinistra per la poltrona di sindaco del capoluogo lombardo.

Fiano (Pd) – “La mia più grande solidarietà a Pierfrancesco Majorino per le minacce ricevute da lui e dai suoi famigliari, per il suo lavoro sulla strada doverosa dell’integrazione religiosa e del diritto costituzionale al culto. Nessuno impedirà alla democrazia italiana e alle amministrazioni locali come quella di Milano, di proseguire nella strada dell’integrazione e del dialogo con l’apertura mentale di chi vuole costruire un futuro di pace e la durezza di chi come noi vuole opporsi con tutta la propria forza ad ogni forma di integralismo fondamentalista o peggio di terrorismo”. E’ quanto ha scritto su Facebook Emanuele Fiano, deputato del Partito Democratico e responsabile nazionale Sicurezza e riforme, commentando le minacce di morte denunciate dall’assessore alle Politiche sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino. (askanews)


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

1 Commento per “Majorino (Pd): le minacce non mi fermeranno, avanti con le moschee”

  1. Sebastian VENEZIANO

    Veramente molto democratico, con tutte le idee e vie varie aperte a tutto. Bravissimo, Va pure avanti. Se hai figli e le future generazioni, (se ce ne saranno) te ne saranno grati. A tutti gli altri, e ai tuoi seguaci, li invito a non chiudere gli occhi ed aprire tutto il resto; ma in punta di piedi per non essere cacciati dall’associazione popolare del P.D. (Presunta Democrazia) andate a dare un’occhiata laddove l’invasione e` iniziata ancor prima dell’Italia dall’estremo Nord Europa all’estremo Sud. Le popolazioni indigene partendo dela Svezia,Norvegia fino alla G.B. (Londra in particolare) dove gli ABUSI SESSUALI, STUPRI, PEDOFILIA e tutte le altre attivita` MOLTO salutari, NON SI CONTANO PIU`. PER NON PARLARE DI QUELLI CHE UNA VOLTA LI CHIAMAVANO GHETTI, DOVE E` PERMESSO LA CESSO SOLO AI MUSULMANI ED ANCHE LE FORZE DELL’ORDINE NON CI VANNO PIU` PERCHE` RISCHIEREBBERO MOLTO PIU` DI UN LINCIAGGIO. Mi scuso se ho aperto gli occhi a qualcuno, ammesso che ancora ci possa essere chi non sa. Invece a voi, gente generosa ed aperta che continua ad aprire tutto di se stessi per accogliere tutti quei disperati maschietti o maschioni …. che posso dire se non andate pure avanti che anche se voi non lo farete, saranno gli altri che dopo avervi aperto tutto, una cosa ve la chiuderanno di sicuro quando non gli servirete piu`. Cosa vi chiuderanno??? Non lo avete capito?? Vi chiuderanno la bocca, prima con una bella patata bollente e poi ve la chiuderanno per sempre come segno di riconoscenza.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -