Il Nobel Rubbia smonta la bufala dei cambiamenti climatici

 

 

Carlo Rubbia, fisico italiano, vincitore del premio Nobel per la fisica nel 1984, smonta la grande bufala dei cambiamenti climatici.

Il discorso è stato tenuto al Senato nel 2014. Malgrado ormai molti scienziati abbiamo apertamente denunciato la frode del global warming, Bergoglio, la Boldrini ed i suoi accoliti di sinistra (che scienziati non sono) continuano a imperterriti a prendere in giro i cittadini con un mostruoso spreco di denaro pubblico e parlando di riscaldamento globale e fantomatici “migranti climatici”.



   

 

 

3 Commenti per “Il Nobel Rubbia smonta la bufala dei cambiamenti climatici”

  1. Carlo Rubbia ha perfettamente ragione, così come ha ragione l’amico Roberto Vacca. Chiunque abbai una preparazione scientifica sa perfettamente che è una bufala su cui stanno montando business miliardari. Ciò non toglie che avere cura “DAVVERO” dell’ambiente è un dovere di tutti, ma la relazione causa effetto è davvero una strumentalizzazione vergognosa.

  2. Alberto Panighetti

    La domanda che si impone (più al giornalista che a Rubbia) è la seguente. Perchè allora Rubbia denuncia “l’aumento in maniera esponenziale dell’emissione di CO2″? Qual è il pericolo di questa emissione per la terra? Visto che deve essere comunque un pericolo grave, se il premio Nobel si sofferma tanto sui possibili rimedi di natura tecnologica (utilizzo dell’energia da CH4 senza emissione di CO”) per evitare o ridurre al minimo tale emissione.

  3. Chi ha detto cosa??? Credere che una Boldrini qualunque ci possa influenzare su di un problema di questa portata è follia. Poverina fa di tutto per spaventare il suo popolo bue, ma senza successo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -