Russia, generale Konashenkov: dagli USA un “teatro dell’assurdo”

Le dichiarazioni del Pentagono e del Dipartimento di Stato si basano sul doppio standard, gli USA si comportano con miopia, quando fanno distinzione tra terroristi “cattivi” e “molto cattivi”.

Secondo il ministero della Difesa della Russia, le ultime dichiarazioni dei rappresentanti del Pentagono e del Dipartimento di Stato si basano sul doppio standard, ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa generale Igor Konashenkov.

In genere, le dichiarazioni, rilasciate ultimamente dai rappresentanti del Pentagono e del Dipartimento di Stato, fanno pensare al “teatro dell’assurdo” basato sul doppio standard e sul gioco di parole“, — ha detto Konashenkov nel corso di un briefing tenuto a Mosca.

generale-Igor-Konashenkov.

“Ora vedono, ora non vedono, poi dividono l’opposizione in “moderata” e “immoderata”. Persino i terroristi vengono da loro classificati in “cattivi” e “molto cattivi”, — ha rilevato Igor Konashenkov.

Il generale ha fatto ricordare che la parte russa ha più volte parlato della pericolosità del corteggiamento dei terroristi.

“Non solo, avevamo indicato che questa miopia poteva rimbalzare con un’eco di sangue nelle strade delle vostre e nostre città. Siamo convinti che il terrorismo non abbia nazionalità o gradi comparativi. Il terrorismo è un male assoluto che va combattuto in tutte le sue forme“, — ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa.

“Ciò è un assioma come lo sono le prove, da noi presentate nel briefing del 2 dicembre, che dimostrano da dove viene e dove va il petrolio, rubato nelle regioni controllate dal terrorismo internazionale, chi sono i suoi protettori e dove Daesh (ISIS) prende i soldi per organizzare i sanguinosi attentati”, — ha aggiunto Konashenkov.

it.sputniknews.com



   

 

 

1 Commento per “Russia, generale Konashenkov: dagli USA un “teatro dell’assurdo””

  1. E chi lo aveva mai messo in dubbio quello detto dal Generale Russo KONASHENKOV, io non di sicuro ma gli imbecilli che remano contro la Russia quelli si, basta che al comando i politici rispondono subito si siamo d’accordo con l’embargo alla Russia addirittura un ministro x due volte ci ha messo anche il carico da 11, x fare l’embargo alla Russia distruggendo parecchie aziende agricole Italiane con l’aggiunta di parecchie imprese che hanno anche chiuso i battenti x colpa dei cretini, solo gli agricoltori anno perso oltre 250 milioni di Euro, e hanno chiuso oltre 1000 imprese solo in Emilia Romagna compreso gli investimenti Russi che hanno ridotto, Buffoni!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -