“I missili per l’ISIS arrivano dall’Ucraina”

 

Una rete di estremisti, sospettata di finanziare ed armare i terroristi di ISIS, ha comprato armi in Ucraina, segnala l’agenzia “France-Presse”.

isis-FN6

In precedenza era stato riferito che le autorità del Kuwait avevano fermato le attività della banda ed arrestato i suoi membri: 5 cittadini siriani, 2 australiani di origine libanese, 1 egiziano e 1 cittadino locale.

Il leader del gruppo, il cui nome non è stato reso pubblico, ha ammesso di essere il coordinatore di ISIS in Kuwait e di aver concluso un affare in Ucraina per l’acquisto dei sistemi portatili di difesa aerea di fabbricazione cinese “FN6”;

Le armi sono poi state consegnate ai jihadisti in Siria attraverso la Turchia.

it.sputniknews.com



   

 

 

1 Commento per ““I missili per l’ISIS arrivano dall’Ucraina””

  1. L’UE non controlla un ca22o o sono complici o sti MxxxxxI controllano solo le sanzioni alla Russia ma non controllano i bugiardi di Ucraini foraggiati dagli USA, mi fa ribrezzo quello che sta succedendo come se la Russia sia il nemico da abbattere e non l’ISIS e i SUOI FORAGGIATORI, l’America non sa nulla? Kuweit, Arabia Saudita, Turchia, ecc.ecc. qui si sta facendo il lavaggio del cervello agli Idioti che ci credono o fanno finta di crederci ossia gli INFAMI di MxxxA, che i nemici sono solo la Russia quanto invece e il contrario i più onesti sono veramente i Russi di PUTIN specchiatevi alla Russia,vigliacchi.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -