Aereo russo abbattuto, ira di Mosca: il nostro caccia non ha sconfinato

jet-russo-abbattuto

 

Il ministero della Difesa russo ha reso noto che un caccia Sukhoi-24, un bombardiere tattico a bassa quota, e’ stato abbattuto al confine tra Siria e Turchia e i due piloti sono riusciti ad eiettarsi

Il ministero, citato da Interfax, ha assicurato di poter dimostrare che il velivolo era rimasto nello spazio aereo siriano per tutta la durata del volo.

Questa è la prova che la Turchia non lotta affatto per combattere Isis. In tal caso infatti, non avrebbe abbattuto l’aereo russo avendo una causa comune. E se anche avesse davvero sconfinato, i turchi sanno bene che il caccia russo non avrebbe mai rappresentato una minaccia per la Turchia.

Nel video l’orribile spettacolo dei turcomanni urlanti intorno al cadavere del pilota russo.

Turchia-abbatte-jet-russo-2



   

 

 

1 Commento per “Aereo russo abbattuto, ira di Mosca: il nostro caccia non ha sconfinato”

  1. Ora dovrebbe essere chiaro a tutti che ISIS è la Turchia, la NATO, Israele e quei beduini dei sauditi e quatar. Mentre la Russia siamo noi europei.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -