Isis uccide due ostaggi “giustiziati perché abbandonati dagli infedeli”

ostaggi-isis

 

L’Isis ha annunciato di aver ucciso due prigionieri, un norvegese e un cinese. Le due vittime sarebbero il 48enne norvegese Ole Johan Grimsgaard-Ofstad ed il 50enne cinese Fan Jinghui, consulente freelance, per i quali i jihadisti avevano chiesto un riscatto due mesi fa.

L’annuncio è stato dato nel numero 12 della rivista Dabiq, con una pagina che apparentemente mostra i corpi dei due ostaggi e la scritta “giustiziati perché abbandonati dalle nazioni e dalle organizzazioni kafir (infedeli).  ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -