UE: fondo da 1,8 miliardi per l’immigrazione. 10 milioni di euro dall’Italia

 

La Valletta (Malta), 12 nov. – I leader Ue hanno dato il via libera formale a Malta per il “trust fund” d’emergenza da destinare alla cooperazione con i Paesi africani di origine dei flussi migratori. Il fondo e’ gia’ stato dotato di 1,8 miliardi dai fondi Ue, ai quali si aggiungeranno i contributi nazionali degli Stati, finora solo un centinaio di milioni (di cui 10 dall’Italia).

La firma dei Ventotto (per l’Italia il premier, Matteo Renzi) e’ arrivata all’apertura alla Valletta della seconda giornata del vertice Ue-Africa sull’immigrazione, che dovrebbe portare all’accordo su un piano d’azione comune per affrontare le cause profonde dell’immigrazione, sostenendo le economie dei Paesi di origine e aiutandoli a combattere il traffico di esseri umani e l’aumento dei flussi migratori. Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha commentato arrivando al Forte Sant’Elmo, in cui si svolge la riunione, che “non c’e’ abbastanza sostegno” da parte dei Paesi. “Dobbiamo sostenere l’Africa”, ha ricordato, “perche’ hanno un problema piu’ grande di quello che abbiamo noi”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -