Islam, Bangladesh: un editore laico ucciso a Dacca, un altro ferito

L’editore di uno scrittore ateo e’ stato ucciso oggi in un agguato a Dacca. In un altro assalto, sempre nella capitale del Bangladesh, sono stati feriti due blogger laici e un altro editore. Gli attacchi sono stati rivendicati via twitter dal ramo indiano di Al Qaeda.

AVEVA PUBBLICATO I LIBRI DI AVIJIT ROY, SCRITTORE LAICO ASSASSINATO NELLO STESSO MODO A FEBBRAIO DA ISLAMISTI

L’editore ucciso si chiamava Faisal Arefin Dipan ed aveva 43 anni. Era il proprietario della societa’ Jagritee e l’omicidio e’ avvenuto nel suo ufficio, al terzo piano di un edificio nella zona centrale di Dacca, dove è stato accoltellato al collo (sgozzato).

L’intolleranza islamica nei confronti della liberta’ di pensiero e di stampa ha gia’ causato 5 morti quest’anno in Bangladesh.

Poche ore prima un altro editore, Ahmedur Rashid Chowdhury Tutul, della casa ‘Shuddhaswar’ è stato attaccato sempre con un coltello nel suo ufficio a Lalmatia

bangladesh-laico-ucciso



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -