Pittella (Pd) contro le elezioni in Polonia “scioccanti, torna la xenofobia”

pittella

 

“Le scioccanti elezioni in Polonia dimostrano che il virus del nazionalismo di ritorno, della xenofobia e di un certo anti-europeismo si è ormai diffuso in profondità nella società europea, perfino in un Paese come la Polonia che forse più di tutti ha goduto dell’allargamento”.

Lo dice il capogruppo dei socialdemocratici al Parlamento europeo, Gianni Pittella, aggiungendo che “il rischio del disfacimento dell’Europa e’ concreto”.

“Dopo la Polonia – aggiunge Pittella – c’è il rischio Le Pen, poi la Spagna, poi l’incubo Brexit, la crisi greca, quella migratoria, la Libia, la Siria. Siamo imprigionati dai reciproci fantasmi e se non riusciamo a dotare l’Ue di nuovi strumenti efficaci e pervicaci, rischiamo il collasso dell’Europa stessa”. ANSA Europa



   

 

 

5 Commenti per “Pittella (Pd) contro le elezioni in Polonia “scioccanti, torna la xenofobia””

  1. L’incubo Pitella.
    Speriamo di liberarcene presto.

  2. Claudio Franza

    Scioccanti? Conosciamo noi la reale situazione del paese per giudicare
    negativamente la scelta libera e penso motivata di milioni di elettori ?

  3. Bravi polacchi;nella storia contemporanea la Polonia è stata fondamentale:
    la seconda guerra mondiale è scoppiata quando il 1°settembre 1939 le truppe naziste hanno passato il confine(seguite due settimane dopo da quelle staliniane)causando così la reazione di Francia e Gran Bretagna che ha innescato la guerra mondiale;con l’elezione di Papa Woitila e il costante progresso di Solidarnosc i polacchi hanno scardinato il Patto di Varsavia e contribuito in modo determinante alla fine dell’URSS;oggi spero con tutte le mie forze che la Polonia contribuisca a fermare quel mostro orrendo di nome UE!

  4. Ha me viene da piangere sentire certi personaggi che l’Italia a Bruxelles.

  5. Ma x favore Pxxxxxxxa dicci la verità perché sino ad oggi l’Europa che cosa ha fatto? nulla anzi ha peggiorato tutti specialmente l’Italia per l’embargo alla Russia ma stiamo scherzando solo perché gli USA hanno detto che bisognava fare l’embargo, voi tra non gli immigrati che fuggono dalla guerra ma dei Clandestini che avete fatto entrare in Italia senza alcun controllo, chi erano e che intenzioni avevano, e li avete fatto anche fuggire così non sappiamo dove sono e chi sono grazie al vostro partito.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -