Montenegro: rivolta antigovernativa, arrestato leader filo-russo

proteste-montenegro2

 

E’ stata dispersa a colpi di lacrimogeni e granate assordanti la protesta antigovernativa guidata dal Fronte Democratico nella capitale del Montenegro, Podgorica. Gli agenti sono intervenuto dopo che i manifestanti avevano iniziato a lanciare pietre e bottiglie molotov contro il cordone di polizia che difendeva l’ingresso del Parlamento.

Arrestato in Montenegro il leader dell’opposizione filorussa Mandic dopo la grande manifestazione

Secondo fonti ufficiali i manifestanti erano 4.500, secondo gli organizzatori circa 20.000 e protestavano contro la Nato e il regime di Djukanovic  VIDEO >>>>
Prima dei tafferugli con la polizia, i manifestanti avevano anche lanciato pietre contro l’ambasciata albanese nella capitale montenegrina.

proteste-montenegro

Il Ministro degli Affari esteri di Tirana, Ditmir Bussati ha condannato l’accaduto.
L’opposizione accusa il governo di scarsa trasparenza, di brogli elettorali e chiede per questo le sue dimissioni e la formazione di un esecutivo transitorio che porti il Montenegro a nuove ‘elezioni libere e regolari’.

I manifestanti hanno lanciato un ultimatum al premier Djukanovic: se non si dimetterà entro stasera “tutto il Montenegro si riverserà a Podgorica” – ha detto Andrija Mandic, leader del Fronte democratico, principale forza di opposizione.

(con fonte ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -