Roma: pantaloni abbassati e atti osceni davanti a una scuola, arrestato profugo

Piazza Bologna: uomo si masturba davanti scuola via Livorno, arrestato

Si è abbasssato i pantaloni ed ha cominicato a masturbarsi. E’ accaduto ieri intono a mezzogiorno nella zona di piazza Bologna. Un testimone ha segnalato al 113 la presenza di un uomo, probabilmente straniero, che stava compiendo atti osceni nei pressi di via Apuania.

bergoglioDAVANTI SCUOLA IN VIA LIVORNO – Quando gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Pia, sono arrivati sul posto, questo si era già allontanato. Dopo una breve battuta nella zona circostante, i poliziotti giunti in via Livorno, davanti ad una scuola, hanno notato un uomo corrispondente alla descrizione
ricevuta.

ATTI OSCENI DAVANTI I BAMBINI – Con i pantaloni abbassati ed intento a masturbarsi, malgrado la presenza di numerosi bambini, quando ha visto i poliziotti ha cercato di allontanarsi frettolosamente ma è stato subito fermato. L’uomo, privo di documenti ha dichiarato di essere un cittadino etiope di 40 anni. Accompagnato negli uffici di Polizia, è stato arrestato per atti osceni in luogo pubblico.

romatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Roma: pantaloni abbassati e atti osceni davanti a una scuola, arrestato profugo”

  1. E si questi migranti io li chiamo (clandestini) sono la ricchezza per la nostra Nazione, ma quale ricchezza, ma quale fraternità umana, questi sono incivili, Barbari, sanno solo delinquere, adesso lo anno arrestato ma scommetto che fra qualche giorno sarà fuori, e in galera ci rimarrà solo quello che ruba un panino per sopravvivere.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -