Ventimiglia: blitz all’alba nella pineta, sgomberati xenofili e clandestini

 COISP: NO BORDERS DENUNCIATI per occupazione abusiva aggravata di suolo pubblico e furto di acqua ed energia elettrica

 

Un centinaio di persone e’ stato sgomberato da Carabinieri e Polizia dalla pineta nella zona di Ponte San Ludovico, a Ventimiglia, a pochi metri dal confine francese. Il blitz e’ avvenuto all’alba. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, l’area e’ stata posta sotto sequestro.

Le persone sgomberate sono sia migranti sia giovani attivisti italiani e francesi del movimento “No Borders” che da qualche mese si sono erano accampati sotto gli alberi, di fronte agli scogli dei Balzi Rossi.

“Non ce ne andiamo, resisteremo sulla scogliera”, ha scritto su Twitter l’associazione ‘No Border Ventimiglia’, che ha gestito il presidio in questi mesi. Il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano ha spiegato che da tempo aveva chiesto l’intervento della polizia per smantellare l’accampamento di migranti che “stava causando troppi problemi”.

“Devono muoversi – ha detto – e la polizia valuterà ora dove debbano andare. Ma questa situazione non poteva continuare. Capiamo le motivazione della loro protesta, ma l’accampamento è illegale e noi dobbiamo rispettare anche chi li ha accolti qui”, ha aggiunto il sindaco. La situazione presente a Ventimiglia si è creata a giugno scorso con la chiusura delle frontiere da parte della Francia che ha fatto sì che centinaia di migranti che volevano lasciare l’Italia diretti verso altri Paesi Ue, rimanessero bloccati nella cittadina dell’imperiese. (LaPresse/EFE)



   

 

 

2 Commenti per “Ventimiglia: blitz all’alba nella pineta, sgomberati xenofili e clandestini”

  1. Appena le forze di polizia se ne andranno,il branco ritornerà esattamente dov’era!

  2. Chi non ha niente da perdere, eventuali arresti e condanne ha risolto, il problema, dove dormire mangiare per l’inverno.!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -