Marocchino molesta due minorenni e accoltella il connazionale che le difende

Prima ha tentato di abusare di due minorenni, e poi ha accoltellato il ragazzo che era intervenuto per difenderle. È accaduto domenica sera, intorno alle 21, in pieno centro città, al parco comunale Mozart di via Colombo. (gazzettino)

Le vittime sono un venticinquenne e due 17enni che erano sedute su una panchina nel parco. Le ragazze stavano chiacchierando quando si è avvicinato un 41enne marocchino, senza fissa dimora, che con insistenza ha cercato un contatto fisico con loro. L’uomo è arrivato ad offrire alle ragazze del denaro per avere un rapporto sessuale. Le due giovani hanno cercato di allontanarlo, rifiutando le avances spudorate del 41enne, che al secco rifiuto non ha desistito, anzi è riuscito a baciare in bocca una delle due studentesse.

A quel punto le ragazze, paralizzate dalla paura, hanno gridato aiuto. È intervenuto in loro soccorso un 25enne, anche lui marocchino, che era seduto su una panchina poco distante in compagnia della sua ragazza. Tra i due uomini è iniziato un alterco in arabo, poi è partita la coltellata

Le indagini sono state coordinate dal capitano Salvatore Gueli, comandante della Compagnia carabinieri di Conegliano



   

 

 

3 Commenti per “Marocchino molesta due minorenni e accoltella il connazionale che le difende”

  1. Normalissima cronaca quotidiana della meravigliosa società multietnica e multiculturale!

  2. Sono PROFUGHI CHE SCAPPANO DALLE GUERRE! ECCO COSA DICONO I POLITICI BUGIARDI CHE FANNO FINTA DI NON SAPERE, FORSE QUALCHE INTERESSE C’E’, SE NO NON SI SPIEGA, CHE VERGOGNA ESSERE ITALIANI X COLPA DI QUESTI GOVERNANTI, CHE SANNO CHE NON TUTTI SONO PROFUGHI E LO SANNO SICURAMENTE E INSISTONO PER PRENDERE IN GIRO GLI ITALIANI, VERGOGNATEVI TUTTI.!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Ma per “jettare” fuori da casa nostra . certi individui senza fissa dimora- Occorre fare le “squadracce” d’attri tempi.?-

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -