Fassino: moschea nell’aeroporto di Torino per passeggeri musulmani

 

All’aeroporto di Torino sarà allestita una sala per il culto islamico. Lo ha annunciato Roberto Barbieri, ad Sagat, società che gestisce lo scalo, alla presentazione del nuovo collegamento con Casablanca.

“Un gran numero di cittadini musulmani passa dal nostro aeroporto – sottolinea il sindaco di Torino Piero Fassino – è giusto offrire questa possibilità, come in tutti i grandi scali internazionali”.
Critico Cota (Lega): “Non penso sia la soluzione al problema del rilancio dell’aeroporto”. ansa



   

 

 

5 Commenti per “Fassino: moschea nell’aeroporto di Torino per passeggeri musulmani”

  1. Eh sì,bisogna essere gentili verso chi ci ama!

  2. Perché non se li portano alle loro case e gli fanno la moschea e ci pregano anche loro, mentre dei spendere soldi pubblici, perché i signori politici non vanno nei loro paesi e magari accennano che sono cattolici e vedessero come li accolgono, però che si portassero dietro un copertone rinforzato con tela in ferro dei camion non si sa mai.
    Qui siamo fuori di testa completamente, con questi T………I.

  3. Che dire, c’è un limite a tutto, ma vedo che non c’è limite alla dabbenaggine della classe politica italiana con faccia di bronzo .

  4. E le religioni: la Cattolica,Protestante, Anglicana, la Sinagoga, l’Hinduista, il Buddhismo, Sikhismo, Confucianesimo, Shintoismo, Giainismo, Bahaismo, Taoismo, Shinto, Sciamanesimo, Caodaismo, Fede Bahá’í, Jainismo, Ceondoismo, Hoahaoismo, Tenriismo… dove li mettiamo?

  5. Nel nostro paese, non esiste il culto mussulmano, ma quello Cattolico. Le moschee sono fuori luogo e i mussulmani, nel nostro paese si devono adeguare alle nostre usanze, non che debbano essere gli italiani ad adeguarsi agli usi mussulmani.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -