Brescia: la pasta è finita, “profughi” nigeriani accoltellano il cuoco

Tre nigeriani (clandestini) richiedenti asilo sono stati allontanati dalla struttura di accoglienza Pampuri di Brescia. Il provvedimento della Prefettura bresciana è motivato dall’aggressione che i tre uomini hanno compiuto sul cuoco della struttura.

I tre pretendevano che il cuoco versasse loro un secondo piatto di pasta e davanti al rifiuto lo hanno colpito con un coltello ferendolo.

«Le regole dell’accoglienza prevedono che chi aspira ad ottenere lo status di rifugiato rispetti i principi della convivenza», ha detto il prefetto di Brescia Valerio Valenti, che ha poi aggiunto: «Chi agisce con violenza è fuori dai nostri centri. Chi sbaglia paga». il giorno



   

 

 

3 Commenti per “Brescia: la pasta è finita, “profughi” nigeriani accoltellano il cuoco”

  1. Si ma vorrei sapere dal Signor prefetto e anche dal signor Alfano che tanto si pavoneggia perché ha salvato che ca22o ha salvato ci sono oltre 40 morti di quei morti chi deve rispondere perché se si prende i meriti si deve prendere anche i demeriti, che fine hanno fato i due delinquenti non profughi come li chiamano vaticano i PDioti che mi fanno venire la nausea solo nel sentirli parlare questi Incapaci arroganti e presuntuosi, perché non ci dicono apertamente, se chi commette certi reati dovrebbero essere ESPULSI perché tacete e non lo fate sono Clandestini, vergognatevi che x colpa vostra ci dobbiamo vergognare noi verso le altre nazioni B…….i!!!!!!!

  2. Bravo il Sindaco di Brescia. Spero che tutti i Sindaci si sveglieranno presto. Questo e’ un abuso e una vessazione nei confronti degli italiani e l’ Italia.
    Deportate chi non si qualifica per l’ asilo politico.

  3. E adesso dove sono?In hotel 4 stelle?Se un italiano accoltellasse chicchessia,sarebbe arrestato e processato per direttissima con l’accusa se non di tentato omicidio,almeno di lesioni!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -