Brescia: la pasta è finita, “profughi” nigeriani accoltellano il cuoco

Tre nigeriani (clandestini) richiedenti asilo sono stati allontanati dalla struttura di accoglienza Pampuri di Brescia. Il provvedimento della Prefettura bresciana è motivato dall’aggressione che i tre uomini hanno compiuto sul cuoco della struttura.

I tre pretendevano che il cuoco versasse loro un secondo piatto di pasta e davanti al rifiuto lo hanno colpito con un coltello ferendolo.

«Le regole dell’accoglienza prevedono che chi aspira ad ottenere lo status di rifugiato rispetti i principi della convivenza», ha detto il prefetto di Brescia Valerio Valenti, che ha poi aggiunto: «Chi agisce con violenza è fuori dai nostri centri. Chi sbaglia paga». il giorno



   

 

 

3 Commenti per “Brescia: la pasta è finita, “profughi” nigeriani accoltellano il cuoco”

  1. Si ma vorrei sapere dal Signor prefetto e anche dal signor Alfano che tanto si pavoneggia perché ha salvato che ca22o ha salvato ci sono oltre 40 morti di quei morti chi deve rispondere perché se si prende i meriti si deve prendere anche i demeriti, che fine hanno fato i due delinquenti non profughi come li chiamano vaticano i PDioti che mi fanno venire la nausea solo nel sentirli parlare questi Incapaci arroganti e presuntuosi, perché non ci dicono apertamente, se chi commette certi reati dovrebbero essere ESPULSI perché tacete e non lo fate sono Clandestini, vergognatevi che x colpa vostra ci dobbiamo vergognare noi verso le altre nazioni B…….i!!!!!!!

  2. Bravo il Sindaco di Brescia. Spero che tutti i Sindaci si sveglieranno presto. Questo e’ un abuso e una vessazione nei confronti degli italiani e l’ Italia.
    Deportate chi non si qualifica per l’ asilo politico.

  3. E adesso dove sono?In hotel 4 stelle?Se un italiano accoltellasse chicchessia,sarebbe arrestato e processato per direttissima con l’accusa se non di tentato omicidio,almeno di lesioni!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -