Siria: forza aerea USA “per difendere l’addestramento dei ribelli”

Gli Stati Uniti hanno autorizzato l’uso della forza aerea in Siria con la scusa di difendere, anche dal regime, i ribelli che vengono addestrati dal loro esercito per aiutare  contro i jihadisti dello Stato islamico. Lo hanno fatto sapere fonti ufficiali americane.

Gli americani narrano che un gruppo di forze addestrate dagli Usa è stato attaccato venerdì da altri gruppi jihadisti, dando il via al primo raid aereo per appoggiarli di cui si abbia notizia.

Le fonti americane che hanno dato conferma dell’autorizzazione, di cui aveva dato notizia per primo il Wall Street Journal, hanno affermato che gli Usa forniranno raid per garantire sostegno offensivo contro gli obiettivi dello Stato islamico.Garantiranno anche sostegno difensivo contro gli eventuali assalitori. Pentagono e Casa Bianca non hanno voluto discutere la decisione, confermata solo da fonti anonime. Gli Stati Uniti hanno dato il via a maggio al programma per l’addestramento di 5.400 combattenti ribelli l’anno. Fonte Reuters

Mentre gli USA bombardano allegramente mezzo mondo, il presidente Barack Obama, presenterà oggi la versione definitiva del suo piano per limitare le emissioni di gas serra. . In un video pubblicato sul sito della Casa Bianca, il presidente afferma: “La mia amministrazione diffonderà la versione finale del Clean Power Plan americano, il più grande, il più importante passo mai intrapreso per combattere il cambiamento climatico”

MA LE BOMBE FANNO BENE AL CLIMA?



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -