Somma Vesuviana, costretto a vivere in auto accoltella il sindaco

Somma Vesuviana, accoltellato in strada il sindaco Pasquale Piccolo

accoltellato-sindaco-Somma-Vesuviana-pasquale-Piccolo

 

SOMMA VESUVIANA (NAPOLI) – Paura a Somma Vesuviana, dove il sindaco Pasquale Piccolo è stato aggredito e accoltellato per strada in pieno giorno. Dopo una mattinata a Palazzo Torino, Piccolo stava tornando a casa: mentre si dirigeva con un collaboratore verso l’auto è stato improvvisamente aggredito da un uomo che lo ha accoltellato ad un braccio in modo non grave.

L’AGGRESSORE – Piccolo si trova alla clinica Trusso di Ottaviano al momento. I medici stanno verificando le sue condizioni. Dopo poco è stato raggiunto dal suo vice Gaetano Di Matteo e dai familiari. Pare che l’identità dell’aggressore sia nota: si tratterebbe di un uomo della zona che da tempo vive in macchina, in condizioni di estremo disagio e povertà. L’aggressore è stato fermato dai carabinieri.

IL COMMENTO – “Bisogna abbassare i toni che ormai sono usciti dall’agone politico – è il commento a caldo il vicesindaco Di Matteo – perché ormai l’emergenza sociale si è fatta così grave che basta un niente per scatenare reazioni nelle persone disperate”.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -