Sgarbo a Ratzinger: Bergoglio licenzia il suo medico personale

 

Aria tesa in Vaticano, Papa Francesco ha licenziato senza preavviso Patrizio Polisca, il cardiologo di fiducia del papa emerito Benedetto XVI. Polisca, dal giugno 2009 è «archiatra», cioè medico personale del Pontefice, e dal luglio 2010 è anche direttore dei Servizi di Sanità e Igiene dello Stato della Città del Vaticano.

Italia Oggi spiega che la decisione di Bergoglio è soltanto l’ultima di una serie di mosse che hanno fatto “saltare molte teste” legate a Ratzinger. Il “siluramento improvviso da parte di Bergoglio” stupisce i più e amareggia molto il papa emerito Ratzinger, “tanto più che non sembra esserci un motivo per questo licenziamento”.

Meno di un anno fa Bergoglio aveva cacciato il capo delle guardie svizzere, il colonnello Daniel Rudof Anrig, anch’egli molto legato al precedente Pontefice.

Polisca fu poi scelto da Ratzinger anche in omaggio al ricordo di Karol Wojtyla, ed ha avuto un ruolo primario nel processo di canonizzazione di Giovanni Paolo II, avendo presieduto la commissione scientifica che ha riconosciuto come miracolo la guarigione ottenuta invocando il beato papa polacco. Per questo stupisce il suo siluramento improvviso da parte di Bergoglio, che pare abbia amareggiato molto il papa emerito Ratzinger.

today.it



   

 

 

1 Commento per “Sgarbo a Ratzinger: Bergoglio licenzia il suo medico personale”

  1. Questo Bergoglio sinceramente a me non piace, quello che è successo all’interno del Vaticano non lo so ma da quello che leggo, mi sa tanto che il caldo di questi giorni fa andare fuori di testa parecchi politici e anche i preti, ma il Papa no me lo aspettavo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -