Lusso sfrenato per milioni di euro, il Telegraph attacca la Mogherini e la UE

 

A Bruxelles si chiede austerity ma si “razzola” lusso: servizi di piatti in stile imperiale, bicchieri in cristallo, porcellane e interi servizi di posate in argento. Il servizio diplomatico dell’Unione europea – riporta Askanews – spende e spande per milioni di euro per ospitare banchetti, party e visite di dignitari dal mondo intero.

A sbattere in prima pagina gli sfarzi della “casa” dell’Unione, tanto più insopportabili in ore di austerità, è il quotidiano britannico Telegraph che, almeno nella scelta delle fotografie a corredo, svela con tutta evidenza il suo principale bersaglio: Federica Mogherini, l’Alto rappresentante Ue per la politica estera europea.

mogherini

Stando alle indiscrezioni del Telegraph, i servizi da tavola – che saranno utilizzati in occasione di ricevimenti tanto a Bruxelles che presso le 140 rappresentanze Ue all’estero – in preziosissima ceramica cinese col bordo dorato e abbelliti da un’incisione della bandiera europea, bicchieri da whisky, brandy e champagne, nonché vassoi, candelabri e molto altro ancora, costeranno all’incirca 2 milioni di sterline, vale a dire quasi 3 milioni di euro. Circa dieci volte il costo di un analogo ordine di recente effettuato dalla Casa Bianca.

Il Servizio europeo per l’Azione esterna (European External Action Service – EEAS) è stato creato nel 2009 dal trattato di Lisbona e “sta assumendo un’importanza via via maggiore”, riconosce il Telegraph, che guarda con preoccupazione al nuovo corso dopo l’uscita della britannica Lady Ashton.

Poi il quotidiano conservatore britannico precisa: “E’ guidato dall’Alto Rappresentante, Federica Mogherini, un’ex Giovane Comunista diventata poi ministro degli Esteri italiano. Il servizio ha uno staff di 3.400 persone e un budget di 793 milioni di euro, con sedi persino alle Seychelles, in Australia, Canada e Kazakhstan”.

Il Servizio Ue è “sempre più apprezzato dagli Stati Uniti”, ammette ancora il Telegraph, dando voce ai timori di alcuni deputati Tory preoccupati di vedere ridimensionato il ruolo del Foreign and Commonwealth Office.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -