Don Mazzi: “Quando vedo Salvini vado al cesso”

mazzi

 

Davanti all’immenso business degll’immigrazione, la chiesa cattolica ha perso la testa e pure la creanza. “Non vorrei mica trovarmi a Milano con uno come Matteo Salvini. Solo a vederlo quello lì devo andare al cesso”. (Bel risparmio di guttalax , se soffrisse di stitichezza dovrebbe ringraziarlo).

A parlare non è un volgare comico di sinistra o del M5S a cui, purtroppo, siamo abituati,  ma un uomo di chiesa impegnato nel sociale: Don Mazzi, il fondatore della comunità Exodus.

Intervenuto all’assemblea del Pd a Expo il pretonzolo, che come consuetudine nella ormai ex chiesa cattolica, non si occupa piu’ di anime, ma di politica a falce e martello, ha detto il miglior sindaco di Milano nel 2016 sarebbe ancora il comunista Giuliano Pisapia



   

 

 

4 Commenti per “Don Mazzi: “Quando vedo Salvini vado al cesso””

  1. Per fortuna non mi sono mai fidato dei preti, ma questo ha passato tutti i limiti forse sarà stato il caldo oppure ci è!

  2. Egregio Dpn Mazzi. mi dica il segreto. Io sono stitico.!!!

  3. Questo va ricoverato! Ma lo sa sto stronzetto che la falce e martello che tanto gli piace ha fatto oltre centoventi milioni di morti? Ma vai veramente a cagare e pulisciti il culo con la falce e il martello.

  4. Questa merda se ne fotte degli Italiani perché non guadagna un cazzo mentre se la fa con tutti quelli dove esce il dio danaro.stronzo crocifiggi Nostro Signore ogni giorno con le tue stronzate.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -