“Devi rispettare l’islam”, tunisino punta la katana sulla gola della sorella

 

Busto Arsizio – Un tunisino 21enne ha minacciato la sorella 20enne con una “katana” giapponese puntandogliela alla gola e ordinandole di “rispettare i precetti dell’Islam”. La colpa della ragazza, secondo quanto raccontato dalle forze dell’ordine? Voler andare a pranzo con le amiche.

Il fatto è accaduto a Busto, l’altro giorno, come riporta il Corsera. Il giovane, una sorta di fratello-padrone, ha diversi precedenti per spaccio di droga e reati contro la persona. Aveva già minacciato la sorella.

L’altro giorno l’ennesimo episodio: la giovane vuole uscire per andare a mangiare qualcosa, e il tunisino impazzisce. Urla, la insulta, le punta la lama alla gola, la spintona e le dà un pugno. La giovane, impaurita, chiama il 112. I militari lo trovano ancora in forte stato di agitazione e gli mettono le manette ai polsi. La giovane, sotto choc, è stata medicata all’ospedale.

milanotoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -