Il Fmi addestra giornalisti di regime a diffondere le “verità” della Troika

Giornalisti di regime, addestrati a raccontare una sola verità di carattere politico, meri pappagalli di messaggi costruiti dal potere: non accade nella cattivissima Russia di Putin ma nella Grecia commissariata dalla troika.

brain_wash_web

Qui, dal 2010 ad oggi, il Fondo monetario internazionale ha “formato” giornalisti favorevoli dell’alta finanza. A denunciarlo l’ex membro greco dell’Fmi Panagiotis Roumeliotis, secondo cui degli anonimi “seminari di formazione” sarebbero in realtà stati degli strumenti grazie ai quali i giornalisti sono stati addestrati a fare da megafono alla troika.

I nomi dei giornalisti greci che hanno preso parte ai meeting saranno svelati nelle prossime settimane alla Camera dei Deputati di Atene.

Il contenuto delle istruzioni date ai media è ovvio: virtù dell’austerità, i rischi di una uscita dall’Euro, la necessità di rispettare i diktat a qualsiasi costo.

Facevano parte del gioco anche economisti ed esperti puntualmente intervistati dalle tv per ribadire le necessità di morire per Bruxelles.

Roberto Derta – primatonazionale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -