USA, 20 milioni di dollari di pensioni a ex nazisti e guardie della SS

 

Oltre 130 tra sospetti criminali di guerra nazisti hanno ricevuto 20,2 milioni di dollari (circa 18,4 milioni di euro) in pensioni e altri sussidi pagati dai contribuenti americani. Lo ha riferito il direttore dell’Agenzia per i servizi sociali degli Stati Uniti (l’equivalente della nostra INPS).

nazisti

 

Un quarto di questo denaro è stato stato dato a persone colpevoli di crimini di guerra ed espulsi dagli Stati Uniti. Spesso l’assegno sarebbe stato ricevuto in cambio della rinuncia alla cittadinanza americana. Altri quindici milioni di dollari, inoltre, sarebbero finiti nella mani di persone mai condannate, ma che comunque hanno avuto a che fare con il regime nazista. L’Agenzia dovrebbe pubblicare un rapporto più dettagliato nei prossimi giorni.

Lo scandalo nasce da un’inchiesta di Associated Press. Un gruppo di giornalisti dell’agenzia ha scoperto una serie di documenti, nei quali si faceva riferimento ad un accordo tra i criminali nazisti e il dipartimento di giustizia americano. L’accordo prevedeva che, in cambio dell’assegno, gli ex nazisti rinunciassero alla cittadinanza americana e si impegnassero a lasciare il Paese.

Il rapporto indica che i pagamenti sono di gran lunga più grandi di quanto stimato in precedenza e sono avvenuti tra febbraio 1962 e gennaio 2015, quando è entrata in vigore una nuova legge che li vieta per alcuni beneficiari. Tra di loro ci sono diversi paramilitari delle SS addetti alla sorveglianza armata dei campi di concentramento, uno scienziato impiegato nel settore missilistico e altri individui coinvolti a vario titolo nel regime hitleriano.

today.it



   

 

 

1 Commento per “USA, 20 milioni di dollari di pensioni a ex nazisti e guardie della SS”

  1. Questo a conferma che il regime nazista ha ricevuto sostegno economico prima e dopo la guerra.
    Bello schifo.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -