Sbarcati 4.550 clandestini in 48 ore, 3.600 solo in Sicilia

 

Da venerdì a oggi sono stati sbarcati circa 4.550 clandestini in vari porti italiani, di cui 3.670 solo in Sicilia, prelevati  al largo della Libia da Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Marina Militare e dalle marine militari irandesi e tedesche.Nel dettaglio, tra tra venerdì e sabato in 740 sono stati trasportati a Lampedusa dalle motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza.

Ieri sono arrivate a Palermo la nave della marina militare irlandese con 410 migranti, a Cagliari la nave della marina militare tedesca con 880, a Pozzallo la nave “Spica” della Marina Militare italiana con 992 persone, a Porto Empedocle (Agrigento) un mercantile con circa 100 soccorsi.Oggi hanno attraccato a Augusta (Siracusa) la nave Fenice della Marina Militare con 454 migranti (e le 17 salme delle vittime recuperate venerdì da un gommone), due mercantili hanno sbarcato a Trapani e Catania rispettivamente 380 e 285 migranti, mentre a Lampedusa è arrivata la nave “Peluso” della Guardia Costiera con 316 persone.Altri 120 migranti sono ancora in viaggio verso un porto da assegnare.

Immigrazione: degradare la Patria da madre degli Italiani a matrigna delle orde straniere

Questo sarebbe il vantaggio di stare in Europa? Crepare di fame per africanizzarci?

“non sono “i nostri politici”, ma i nostri carnefici!”…”dai loro frutti li riconoscerete”

Solo l’Uomo libero è degno della Patria: preparatevi a lottare



   

 

 

1 Commento per “Sbarcati 4.550 clandestini in 48 ore, 3.600 solo in Sicilia”

  1. – A chi attribuire la frase virgolettata ????
    – La nostra Patria è già nostra matrigna e madre amorevole delle orde dei barbari !!!
    – Anche l’UNIONE EUROPEA, con noi figli reietti, si è comportata da odiosa matrigna, fin dall’inizio !!!! anzi, ha usato italiani senza Patria, per realizzare la perversa frode !!!!
    – C’è già un Uomo capace di chiamare alla lotta tutti i patriotti ????? Io intuisco di SI !!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -