Ennesimo prestito, dalla UE 1,8 miliardi di euro all’Ucraina

 

Un prestito da 1,8 miliardi di euro è stato accordato dall’Unione europea all’Ucraina. Nell’ambito del vertice sul partenariato orientale a Riga, stamane il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis, il ministro delle Finanze ucraino Natalie Jaresko e la governatrice della Banca centrale ucraina Valeria Gontareva hanno siglato un accordo per il terzo programma europeo di assistenza macrofinanziaria a Kiev. L’intesa stabilisce le condizioni alle quali l’Ucraina potrà beneficiare del finanziamento.

Le condizioni riguardano per lo più la realizzazione di riforme nel settore pubblico, in quello dell’energia e nel welfare e prendono in considerazione anche l’impegno di Kiev nei programmi già siglati col Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale.

“Puntiamo a pagare una prima tranche di 600 milioni appena l’intesa entra in vigore, dopo la ratifica del parlamento ucraino”, ha annunciato Dombrovskis. (Action PressLaPresse)

Condividi