Pasticceria cristiana rifiuta di preparare torta per nozze gay: condannata

 

Una torta quanto mai amara per la Ashers Baking Company, catena di pasticcerie nord irlandese, finita nell’occhio del ciclone per aver rifiutato di preparare, adducendo motivazioni religiose, un dolce destinato a una celebrazione gay. E boccone ancora più indigesto per i suoi proprietari, la famiglia Mc Arthur, perché la Northen Ireland Equality Commission oggi ha emesso il suo storico verdetto: colpevoli di discriminazione sessuale.

“L’accusato ha illegalmente discriminato il querelante sulla base del suo orientamento sessuale”, ha annunciato nella gremita aula della Belfast County Court il giudice Isobel Brownlie, che ha spiegato: “E’ una discriminazione per cui non ci possono essere giustificazioni”.

Gareth Lee, l’attivista per i diritti gay , si è visto rifiutare da un negozio della Ashers Baking a Belfast la preparazione della torta. Il suo dolce, con l’immagine dei pupazzi del programma tv ‘Sesame Street’ Bert ed Ernie e la scritta “Sostegno ai matrimoni gay”, avrebbe dovuto allietare la cerimonia privata organizzata per celebrare la Giornata Mondiale contro l’omofobia. Avrebbe, perché due giorni dopo essersi rivolto alla pasticceria e aver pagato il conto, al volontario dell’ufficio di assistenza legale dell’associazione gay Queer Space è arrivata la comunicazione della ditta: niente torta. A giustificazione del rifiuto, motivazioni religiose.

Mi sono sentito come una persona inferiore, ha commentato al quotidiano inglese ‘The Telegraph’ Lee, parlando di quell’ordine accettato e poi respinto. Una consegna a cui Karen Mc Arthur, fondatrice e direttrice della Ashers Baking Company, aveva inizialmente detto sì per evitare, spiega il giornale, imbarazzo e scomode discussioni e sperando di poter superare le sue solide convinzioni religiose di cristiana praticante. Ma di fronte all’educazione ricevuta, nulla ha potuto.

“Ammiro la genuina e profondamente radicata fede della direttrice dell’attività – ha commentato il giudice che ha emesso la sentenza – ma la famiglia Mc Arthur sapeva che il loro cliente era gay, così come sa del dibattito tuttora aperto sulla questione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso”. Ed ha aggiunto: “Sapevano o comunque avrebbero dovuto averne idea: dovevano informarsi sul fatto che Lee appoggiasse i matrimoni LGBT o appartenesse ad associazioni che difendono questo tipo di legami”.

La decisione della Northen Ireland Equality Commission, a cui Lee si è rivolto, si allinea completamente alle leggi anti-discriminazione in vigore in Irlanda del Nord. Quelle leggi sull’uguaglianza che però le associazioni religiose chiedono di poter rafforzare con la cosiddetta “clausola di coscienza”, per ammettere comportamenti come quelli della famiglia Mc Arthur.

adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Pasticceria cristiana rifiuta di preparare torta per nozze gay: condannata”

  1. Qui non vale l’obiezione di coscenza ???? Chi ha fede cristiana non può essere complice di gente che non condivide gli stessi valori.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -